Passa ai contenuti principali

Rock interview a Eva Lavooij



Se anche voi passando nel centro di Genova avete avuto modo di  imbattervi in questa street singer, che intratteneva i passanti con la sua splendida voce su note di Jazz e Blues sappiate che il suo nome e Eva Lavooji e noi incuriositi dalla sua storia l'abbiamo intervistata per saperne di più.

Ciao siamo molto interessati alla tua storia che sembra  essere molto rock 'n roll!

Ho sempre amato la musica, mio zio aveva dei gran bei gusti musicali, e da quando sono piccola , direi intorno ai sei anni, mi ha introdotto a grandi artisti come Bob Dylan,Neil Young,The Kinks,Leonard Cohen,Joan Baez, Joni Mitchelle e molti altri.
Mi è sempre piaciuto ascoltare i testi e ricordarmi molte canzoni, perchè i testi mi entrano nel cuore.
Credo che il mio amore nello scrivere canzoni sia partito da li.

Dove sei nata e come è nata la tua passione per la musica?

Quando sono cresciuta ho iniziato a cantare sempre di più e tutti mi dicevano che ero una cantante Jazz, personalmente non ho mai scelto ma penso sia il mio modo di cantare, la mia cadenza in particolare è perfetta per il jazz.

Quando compii 16 anni ho iniziato  a ascoltare molto Jazz, Billy Holiday, Julie London, van Morrison, Chet Baker, Amy Winehouse e altri.
Ma il mio amore per il Country-Folk è paragonabile a quello per il Jazz, credo che sia perchè ci sono cresciuta ascoltandolo.



Abbiamo ascoltato molto Jazz e Blues ai tuoi street concert fai anche rock 'n roll?

Faccio molte cover Country-Folk, ma la musica che scrivo con la mia (fantastica) band è più un Jazz-Blues, quindi non molto rock 'n roll!

Qual'è il tuo cantante preferito?

Beth Hart è la mia cantante prefertita al modo, lei è un tipo rock 'n roll... ma io non credo di avere la voce per poter cantare rock.
Credo però di vivere la vita come una vera rockstara, haha!

Qual'è la ragione del tuo viaggio itinerante in Europa?

La ragione per la quale viaggio in tutta Europa è doppia, innanzitutto amo l' Europa e credo ci sia molto da scoprire e esplorare in questo continente, quindi non sento la necessita di prendere un aereo e andare dall'altra parte del mondo solo perchè "penso" sia più interessante. Certo, magari un giorno ci andrò , ma per ora sono davvero contenta qui in Europa.
La seconda ragione è che faccio l'autostop e ho solo due mesi disponibili.

Qual'è il significato di Rock 'n roll per te?

Non so se interpreto bene la tua domanda bè, la mia vita in questo momento è molto rock 'n roll.
Mi capitano molte avventure, incontro gente differente, dormo nei posti più folli, canto quasi ogni giorno  in città differenti e ho l'opportunità di cantare in altri posti ancora e crescere come artista.
Un paio di giorni fa, ho preso la nave diretta a Barcellona, che dopo essere attraccata a Barcellona prosegue per il Marocco. Sono stata solo ventuno ore su questa nave ed era piena di famiglie Marocchine. La notte ho messo un pò della mia musica e cantato per un ora e dopo tutto ciò ho anche messo della bella musica nelle mie casse e abbiamo fatto una grande festa. Credo alle quattro di notte, tutti sono andati a dormire, quindi ho appeso la mia amaca al soffitto e dormito un paio d'ore da sola con la mia amaca.
Che dici.. questo è rock 'n roll vero?
Vivere la vita nella sua pienezza!

Ti è piaciuta Genova, quando ci ritornerai?

Mi è davvero piaciuta Genova, una bella città con tanti posti interessanti da visitare e molta bella gente. Mi piace quella vibrazione multiculturale che si respira è un bel mix di tanti tipi di persone e sembra (a me da estranea) che tutti vivano in serenità.
Non so quando ci ritornerò... la prossima estate vorrei fare lo stesso viaggio in  Europa con la mia musica ma per un periodo di tempo più lungo. Probabilmente tornerò a incontrare gli amici che ho conosciuto, è ovviamente canterò poi !

Se mi segui su Instagram: "Eva la Voix" Puoi seguire il mio viaggio e i miei piani .. Ho anche una pagina Facebook con la mia band: "Eva and the Tracies". In Olanda suoniamo molto e stiamo lavorando al nostro primo album, quindi per favore gradisci la nostra pagina e resta sintonizzato.


Commenti

Post popolari in questo blog

Intervistiamo i Reasons Behind!

Ciao, innanzitutto grazie per concederci questa intervista. Iniziamo. La prima domanda riguarda la vostra storia con il mondo del rock, come lo avete scoperto,e come vi ci siete innamorati? Considerato che l’età dei membri della band varia parecchio, la risposta a questa domanda non può essere univoca, perché ciascuno di noi ha vissuto una fase diversa della continua evoluzione del rock, anche se magari solo per qualche anno. Il nostro chitarrista Gabriele, ad esempio, è degli anni 80 e ha vissuto il periodo in cui il video musicaleè diventato mainstream, scoprendo band come Europe, Queen o anche Bon Jovi. Michele (il bassista) fa parte di una famiglia in cui non è il solo musicista, quindi la musica lo ha accompagnato fin dalla tenera età, mentre per il nostro batterista Andrea la cosa è stata un po’ più di stomaco, visto che comprò il suo primo CD degli Iron Maiden perché attirato dalla copertina. Elisa è invece un caso un po’ più particolare, essendosi avvicinata al mondo del rock/m

ELL'nRock la nuova rubrica di Elena Strizzolo

Elena Strizzolo: la rockmodel che sta facendo impazzire i social... Vantando un seguito di oltre 50mila followers totali tra Facebook e Instagram, nei quali è molto seguita e stimata proprio per la sua genuinità, schiettezza e determinazione.  Nata in Veneto da mamma veneta e papà friulano, Elena è da sempre appassionatissima di musica rock, e vanta esperienze artistiche nel campo musicale come speaker radiofonica, fotomodella InkModel/ Rockmodel/Bikermodel, influencer per brand di abbigliamento, presentatrice di concerti rock e metal, programmi TV, ballerina, promoter e supporter di importanti eventi nazionali ed internazionali, inoltre ha lavorato anche come commessa di merchandise rock a Londra e il suo sogno è quello di poter unire la sua grande passione per la musica rock ad una vera e propria professione e farne di essa un lavoro a tutti gli effetti.  Elena inoltre ha da poco ultimato il corso per diventare dj e dj producer ed è pronta ad affacciarsi a questa

Lez Punk by Jo : Riot Grrrl, Bikini Kill!

Hi Punkrockers ! Dato che questo 25 novembre sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ho pensato di portarvi un articolo un po' speciale ;) Voglio parlare del movimento Riot Grrrl e delle sue principali band. Questo movimento ha origine negli anni 90 nelle zone di Washington e comprende tutte quelle punk rock band che trattavano quasi esclusivamente temi come femminismo, stupro, abusi domestici e sessismo. Pochi anni dopo la sua nascita questo nuovo entusiasmo andava spegnendosi ma comunque la sua influenza è presente sia nella cultura indie sia in alcune band di oggi. Uno dei principali gruppi delle Riot Grrrl sono le uniche Bikini Kill, coloro che hanno dato vita a questo movimento. Si formarono a Washington negli anni '90 e sono famose per lo più per loro tipica frase che ripetevano a squarciagola a ogni concerto "Girls to the front" che invitava le donne a stare sotto il palco dando loro così maggiore autorità. Sono riconosciute anche per le loro f