Passa ai contenuti principali

Intervista ai The shakin Apes



Come è nato il vostro gruppo? 

Dunque, la band è nata dalle ceneri degli Wookies, band Rock and Roll attiva dal 2004 con alle spalle tanti live e la vittoria regionale delle selezioni dell'Italia Wave nel 2009 e con la quale facevamo già musica originale. Io (Salvatore Luzzu) alla chitarra e Antonio Cocco alla batteria suoniamo assieme dal 2006, dopo vari cambi di formazione siamo arrivati al 2018 e con un nuovo cantante alla voce, Pierpaolo Sanna e l'allora bassista Andrea Dettori abbiamo iniziato a scrivere dei nuovi brani originali. La voglia di metterci ancora in gioco ha fatto si che anche Il progetto Wookies si evolvesse, e partendo da ciò che rappresentano gli Wookies in guerre Stellari, cioè degli scimmioni, siamo arrivati agli Shakin' Apes, (scimmioni shakeranti) e a Marty, dando vita partendo dal nome ad un nuovo progetto il cui intento è proporre sempre più musica originale in cui tutte le nostre influenze si fondano per produrre del nuovo Rock and Roll.

Come giudicate con un aggettivo la vostra musica? 

Shakerante 


Cosa vi porta a continuare a suonare in giro per l'Italia?

La passione per ciò che facciamo prima di tutto e il piacere di suonare davanti a persone con le quali poter condividere la nostra musica. Facciamo Rock and Roll, una musica che trasmette energia, e noi adoriamo questo.


Come nasce la vostra passione per elvis, johnny cash e altri?

La passione per Johnny Cash, Elvis, Gene Vincent, Eddie Cochran, e tutti i grandi degli anni '50 c'è sempre stata e ciò che ci unisce e ci spinge a produrre musica nuova è proprio la passione smodata per questi autori ed il loro sound che ci ha spinti fin da ragazzini a suonare uno strumento.


Da dove viene l'idea della scimmia protagonista del vostro video su YouTube?

Marty è il protagonista del progetto Shakin' Apes, e l'idea è piuttosto semplice, raccontare con caricature e personaggi di fantasia delle storie vicine a tutti. Questo nasce proprio dalla nostra ricerca nel voler trovare dei nuovi modi per proporre una musica, il Rock and Roll, ampiamente sviscerata negli anni ma che può offrire ancora tanti spunti e idee per poter essere proposta in modo efficace e in modi nuovi come ad esempio un concept album in cui si parla delle avventure amorose di uno scimmione.
Marty The Ape è vissuto negli anni '50 e rappresenta noi, ma in realtà in tanti si possono rispecchiare in lui, in quanto le sue avventure raccontate nel disco sono delle storie reali di vita vissuta. Nel disco si inizia con Enjoy The Show, che è il brano del video clip, e si parla della prima volta che lui vede Daisy durante una normale serata di ballo e Rock and Roll. I due ballano e si divertono tutta la notte e Marty si prende una bella cotta per lei. Continuando con il disco, arriva Troubles in A Week brano in cui il Nostro conta i giorni e non vede l'ora di rivedere la bella Daisy; alla fine riesce ad uscirci e questo è raccontato in Better Time, brano che racconta la loro prima uscita romantica e la nascita della loro relazione. In Under Your Sky raccontiamo dalla loro prima volta a letto molto dolce, ma il romanticismo dura ben poco perchè dopo qualche tempo esce fuori l'istinto animale e selvaggio di Marty che raccontiamo in Take This, brano che segna la fine dell'idillio a causa della rudezza di Marty durante il sesso e la vita quotidiana. In Another Way For Fun si racconta il dopo relazione, Marty si butta su alcool e droga per dimenticare Daisy e tornare lo scimmione rocker e sciupa femmine di sempre.


Il nostro Blog vuole dare una nuova vita al Rock tra più giovani e farlo riscoprire un po' per volta, voi credete sia possibile?

Noi crediamo sia possibile, e i social in questo sono fondamentali. La diffusione di certa musica e cultura musicale parte specialmente da questi così come in passato svolgevano questa funzione i dischi e la radio; quindi se si inizia ad utilizzare i social per la diffusione del Rock crediamo che questo possa far appassionare nuovamente i giovani. Detto questo i blog come il vostro sono molto importanti per la diffusione del Rock e pensiamo che facendo scoprire nuove band e diffondendo della nuova buona musica tramite social e nuovi media possa tornare la passione fra i giovani che magari riscoprono anche la bellezza di assistere ai concerti di musica dal vivo e perchè no, anche la passione per gli strumenti musicali.


Per finire la vostra canzone preferita e un consiglio per avvicinarsi al mondo del rock. 

Canzoni preferite ce ne sono tante, ci viene in mente Folsom Prison Blues di Johnny Cash, un grande classico immancabile nei nostri concerti in quanto appunto uno dei nostro brani preferiti assieme a Twenty Flight Rock e Something Else di Eddie Cochran anche quelle immancabili nelle nostre scalette. Un consiglio che diamo per avvicinarsi al mondo del Rock è sicuramente ascoltare più possibile lasciandosi trascinare dalla musica, tutto il resto poi vien da se!!


Spero di essere stato esauriente nelle risposte, per qualunque cosa sono a disposizione.

un caro saluto, 

Salvatore.

Grazie agli Shakin Apes . 

Commenti

Post popolari in questo blog

Cover! By @acarugini : L' Adagio di Albinoni

Tomaso Giovanni Albinoni è stato un compositore e violinista barocco, nacque a Venezia l’8 giugno del 1671 e vi morì il 17 Gennaio del 1751. Il suo ‘Adagio in Sol minore’ per archi e organo su due spunti tematici e su un basso numerato (Mi 26) e ribattezzato più semplicemente come ‘Adagio di Albinoni’, è in realtà una composizione del musicologo Remo Giazotto pubblicata nel 1958 dalla Ricordi. Esatto! Il famoso Adagio di Albinoni, non è di Albinoni! O meglio, non è tutta farina del suo sacco, ma andiamo per ordine… Remo Giazotto è stato un musicologo, compositore e biografo italiano ed è conosciuto soprattutto per il catalogo sistematico delle opere di Tomaso Albinoni. Durante le sue ricerche sul compositore veneziano, il musicologo trovò tra le macerie della biblioteca di Stato di Dresda, l'unica biblioteca a possedere partiture autografe albinoniane, i frammenti di un movimento lento di sonata (o di concerto) in sol minore per archi e organo. Giazotto dichiarò di aver "ricos

Waveofrock by @nico.free.life : Måneskin "chiaro di luna"

Buongiorno Rockers,allora siete pronti per questo viaggio nella musica rock Italiana...??? Questo articolo ho deciso di dedicarlo  ad una giovane ed emergente rock band italiana che ha trionfato agli Eurovision song contest con una ventata di puro  e fresco rock, portando l'Italia al primo posto in questo triste 2021. Loro si chiamano Måneskin....Chi sono i Måneskin...?? Sono un gruppo musicale rock italiano formatosi a Roma nel 2016 composto dalla voce di Damiano David,dal basso di Victoria De Angelis, dalla chitarra di Thomas Raggi e dalla batteria di Ethan Torchio. Sì sono fatti conoscere nel 2017 partecipando all'undicesima edizione del programma di X Factor,anche se sono arrivati alla seconda posizione hanno firmato un contratto con la Sony Music pubblicando l'EP "Chosen".  Nell' anno 2021 hanno vinto la 71°edizione del festival di Sanremo con il brano "Zitti e buoni" e con questo brano hanno vinto la manifestazione dell'Eurovision Song cont

intervista ai gallesi Tribeless!

Cominciamo dalla fondazione della band. Dove, quando e perché? La band si è formata quando Max (batteria) ha incontrato il nostro ex chitarrista su un sito web di musica nel 2017. Ci sono stati alcuni cambiamenti di formazione lungo il percorso, tuttavia ora abbiamo una solida formazione con cui andare avanti. Pensiamo che la vostra ultima canzone "F ormed by us " sia fantastica e meriti di essere ascoltata qui in Italia! Questo significa davvero molto per noi, siamo così felici che vi piaccia il nuovo singolo! Finora siamo stati assolutamente sopraffatti dalla risposta! Com'è la situazione del rock nel tuo paese? Quanto seguito ha? Il rock è molto vivo in Galles, con band come  Those Damn Crows e Florence Black che mostrano cosa può venire fuori da un piccolo paese come il Galles. Ha sicuramente un grande seguito, in tutte le fasce d'età, e con una così ampia varietà di "tipi" di rock oggigiorno, ce n'è per tutti i gusti. Raccontateci del vostro paese e