Passa ai contenuti principali

It's only rock 'n roll by Paolo Maiorino : Blackie Lawless

Fa un certo effetto trovarsi a conoscere qualcuno di cui sei stato fan. E le circostanze che mi portarono a contatto con Blackie Lawless degli Wasp meritano di essere raccontate.



Quando uscì il loro primo album ero un ragazzino e “I wanna be somebody” incarnava lo spirito ribelle di ogni headbanger di quel tempo. Ricordo poi The Last Command ed Electric Circus, che ascoltai allo sfinimento. Me lo ricordo come fosse ieri, al primo anno di college negli States fare una cernita delle cassette da portarmi in giro col Walkman e regolarmente prevedere gli Wasp.


Poi quando uscì The Headless Children ero ad Atlanta, all'ultimo nano di università e ricordo che la prima traccia del cd mi saltava e mi faceva incazzare.

Da giornalista ovviamente avevo intervistato Blackie almeno due, tre volte ma sempre al telefono.
E ricordo un’altra cosa..... questa rubrica si intitola It’s Only Rock’n’roll perché era il mio negozio di dischi preferito al mondo. Era ubicato a NY e purtroppo ora ha chiuso e vende solo per corrispondenza e solo memorabilia.
Beh ricordo che nel 1986 era il paradiso dei bootleg in cassetta e tra gli altri acquistai gli Wasp live a Stoccolma......

Detto ciò, una volta rientrato in Italia ed iniziato a lavorare in discografia, dal 1992 presso la Emi, mi ritrovai a lavorare .....i Wasp! R The Crimson Idol che a suo tempo non mi aveva particolarmente convinto.

Poi nel 1993 uscì una raccolta della band e mandarono Blackie in giro in Europa in promozione .
E finalmente lo incontrai e sapete una cosa ?! Al di la di organizzargli due intense giornate promo, mi presi la libertà di intervistarlo personalmente per due ore, ricostruendo la storia del gruppo.
Pensai che un giorno o l’altro mi sarebbe tornata utile quella chiacchierata ed ero troppo curioso di saperne di più.
Beh due ore piene su dat mai pubblicata!
Lui un personaggio incredibile ! Mi racconto che il PMRC aveva più volte attentato alla sua vita. Ed entro nei dettagli di quello che gli aveva detto Tipper Gore, moglie del senatore Al Gore, futuro vicepresidente degli Stati Uniti. Roba da aver paura vera!

Sarebbe stato un mio ricordo del tutto personale se Vincenzo Barone, storica firma di HM ed ai tempi mio rivale di Metal Shock non avesse pubblicato questa foto, che ci ritrae tutti e tre in quel lontano 1993.
Ed io non posso che ringraziarlo e ricordare quell’omone di Blackie Lawless, un vero armadio a tre ante !




Commenti

Post popolari in questo blog

Cover! By @acarugini : L' Adagio di Albinoni

Tomaso Giovanni Albinoni è stato un compositore e violinista barocco, nacque a Venezia l’8 giugno del 1671 e vi morì il 17 Gennaio del 1751. Il suo ‘Adagio in Sol minore’ per archi e organo su due spunti tematici e su un basso numerato (Mi 26) e ribattezzato più semplicemente come ‘Adagio di Albinoni’, è in realtà una composizione del musicologo Remo Giazotto pubblicata nel 1958 dalla Ricordi. Esatto! Il famoso Adagio di Albinoni, non è di Albinoni! O meglio, non è tutta farina del suo sacco, ma andiamo per ordine… Remo Giazotto è stato un musicologo, compositore e biografo italiano ed è conosciuto soprattutto per il catalogo sistematico delle opere di Tomaso Albinoni. Durante le sue ricerche sul compositore veneziano, il musicologo trovò tra le macerie della biblioteca di Stato di Dresda, l'unica biblioteca a possedere partiture autografe albinoniane, i frammenti di un movimento lento di sonata (o di concerto) in sol minore per archi e organo. Giazotto dichiarò di aver "ricos

Waveofrock by @nico.free.life : Måneskin "chiaro di luna"

Buongiorno Rockers,allora siete pronti per questo viaggio nella musica rock Italiana...??? Questo articolo ho deciso di dedicarlo  ad una giovane ed emergente rock band italiana che ha trionfato agli Eurovision song contest con una ventata di puro  e fresco rock, portando l'Italia al primo posto in questo triste 2021. Loro si chiamano Måneskin....Chi sono i Måneskin...?? Sono un gruppo musicale rock italiano formatosi a Roma nel 2016 composto dalla voce di Damiano David,dal basso di Victoria De Angelis, dalla chitarra di Thomas Raggi e dalla batteria di Ethan Torchio. Sì sono fatti conoscere nel 2017 partecipando all'undicesima edizione del programma di X Factor,anche se sono arrivati alla seconda posizione hanno firmato un contratto con la Sony Music pubblicando l'EP "Chosen".  Nell' anno 2021 hanno vinto la 71°edizione del festival di Sanremo con il brano "Zitti e buoni" e con questo brano hanno vinto la manifestazione dell'Eurovision Song cont

intervista ai gallesi Tribeless!

Cominciamo dalla fondazione della band. Dove, quando e perché? La band si è formata quando Max (batteria) ha incontrato il nostro ex chitarrista su un sito web di musica nel 2017. Ci sono stati alcuni cambiamenti di formazione lungo il percorso, tuttavia ora abbiamo una solida formazione con cui andare avanti. Pensiamo che la vostra ultima canzone "F ormed by us " sia fantastica e meriti di essere ascoltata qui in Italia! Questo significa davvero molto per noi, siamo così felici che vi piaccia il nuovo singolo! Finora siamo stati assolutamente sopraffatti dalla risposta! Com'è la situazione del rock nel tuo paese? Quanto seguito ha? Il rock è molto vivo in Galles, con band come  Those Damn Crows e Florence Black che mostrano cosa può venire fuori da un piccolo paese come il Galles. Ha sicuramente un grande seguito, in tutte le fasce d'età, e con una così ampia varietà di "tipi" di rock oggigiorno, ce n'è per tutti i gusti. Raccontateci del vostro paese e