Passa ai contenuti principali

Wave of Rock by @nico.free.life: INXS

Buongiorno amici Rockers benvenuti al nostro appuntamento del venerdì con un nuovo articolo che vi farà conoscere una band che forse non tutti ricordano perché molto giovani o per gusti musicali molto diversi.



Ricordate gli INXS?? Io penso proprio di si!! Anche perché il frontman del gruppo era,a mio parere molto affascinante, e con una carica carismatica particolare,il suo nome? Michael  Kelland  John  Hutchence  per i suoi fans HUTCH. Classe 1960, cantante, attore e leader del gruppo musicale Australiano degli INXS. Figlio di un ricco imprenditore e di una make-up artist,a 4 Anni si trasferisce con la famiglia ad Hong Kong, già da qui comincia ad emergere la sua dote da cantante, interpretando canzoni per bambini.

Nel 1972 gli Hutchence ritornano a Sydney. A scuola fa amicizia con i fratelli Farriss...Andrew, Tim e Jon. Nel 1977 a Sydney  dall'amicizia con Andrew   Farriss  (tastiera e chitarra) e Michael (voce) si uniscono con il bassista Garry Gary Beers formando la band dei Doctor Dolphin, mentre  Tim Farriss (chitarrista) e Kirck Pengilly  (sax e chitarra) formano i Guinness.

A fine anno con l'unione del terzo fratello Farriss Jon batterista e dei due gruppi sopracitati ,nasce il gruppo dei Farriss Brothers.Come prime esperienze la nuova band viaggia molto e suona negli alberghi di piccole città. Nel 1979 ritornano definitivamente a Sydney ,con una nuova identità il 1° settembre si esibiranno per la prima volta con il nome degli INXS.




 Il nuovo nome della band prende spunto dalla pubblicità di una famosa marmellata in voga in quel periodo,ma leggermente rivisitata per la new band. 
Da qui nell' anno 1980 inizia la strada, non facile ,verso il successo per la band,che ancora non ha uno stile musicale non del tutto chiaro, dall'hard rock alla  New wave e dal pop Al funk,definito tutto e niente. 

Il loro primo successo arriva nel 1981 con "Underneath the colours" non eccessivamente esplosivo ma si denota una certa maturazione compositiva di Michael e soci, e nel 1983 con l'album  Shabooh  Shoobah li porterà ad un contratto negli Stati Uniti. Michael sarà paragonato artisticamente ad un animale da palcoscenico simile in modi ed atteggiamenti al grande Jagger e l'immortale Morrison. 



Nel 1984 con "the Swing" "To look at you" "don't change" e "Black and White" emergerà il vero stile artistico della band,un sound di tastiere elettroniche e sax tra atmosfere dark e pop funk che troveranno similitudini come stile di grandi artisti del calibro di Bowie, dei Japan, Prince e tanti altri artisti famosi.1985 grande successo con l'album Listen like thieves,5° album e top 5 delle classifiche statunitense. E nella metà degli anni 80 con il capolavoro KICK che esce nell'ottobre del 1987 . 

La band ottiene un successo a livello pop per essenzialità, esuberanza e accattivanti riff che rimarranno memorabili nella storia del Rock. Con il singolo "Need You tonight" conquisterà il Regno Unito,6 dischi di platino negli Stati Uniti e 8 milioni di copie vendute e 11 Album. Mano mano che gli anni passano gli INXS rinforzano il loro timbro musicale,la loro immagine diventa sempre più simile a quello delle più grandi rockstar del mondo. 



Purtroppo questo sudato successo finirà con la morte del frontman Michael nel novembre del 1997 a soli 37 anni, forse suicida o forse no, ancora non è chiara la dinamica dell'accaduto,ma fatto sta che una giovane vita con un grande talento che è stato tormentato per 5 lunghi anni da un grave accaduto, lo ha segnato per sempre, decidendo un giorno di lasciare il mondo terreno. Michael per tutti HUTCH....ha segnato il suo passaggio su questa Terra lasciando come tutti i grandi.... canzoni memorabili e indelebili che continuano a risuonare tra generazioni e generazioni negli anni che passano tra cambi di stile e nuovi generi... Lui ,come altri,bello e dannato... così lo ricorderemo per sempre ❤️un abbraccio virtuale con grande affetto,eternamente rock by nico.free.life 🤘


Commenti

Post popolari in questo blog

Cover! By @acarugini : L' Adagio di Albinoni

Tomaso Giovanni Albinoni è stato un compositore e violinista barocco, nacque a Venezia l’8 giugno del 1671 e vi morì il 17 Gennaio del 1751. Il suo ‘Adagio in Sol minore’ per archi e organo su due spunti tematici e su un basso numerato (Mi 26) e ribattezzato più semplicemente come ‘Adagio di Albinoni’, è in realtà una composizione del musicologo Remo Giazotto pubblicata nel 1958 dalla Ricordi. Esatto! Il famoso Adagio di Albinoni, non è di Albinoni! O meglio, non è tutta farina del suo sacco, ma andiamo per ordine… Remo Giazotto è stato un musicologo, compositore e biografo italiano ed è conosciuto soprattutto per il catalogo sistematico delle opere di Tomaso Albinoni. Durante le sue ricerche sul compositore veneziano, il musicologo trovò tra le macerie della biblioteca di Stato di Dresda, l'unica biblioteca a possedere partiture autografe albinoniane, i frammenti di un movimento lento di sonata (o di concerto) in sol minore per archi e organo. Giazotto dichiarò di aver "ricos

Waveofrock by @nico.free.life : Måneskin "chiaro di luna"

Buongiorno Rockers,allora siete pronti per questo viaggio nella musica rock Italiana...??? Questo articolo ho deciso di dedicarlo  ad una giovane ed emergente rock band italiana che ha trionfato agli Eurovision song contest con una ventata di puro  e fresco rock, portando l'Italia al primo posto in questo triste 2021. Loro si chiamano Måneskin....Chi sono i Måneskin...?? Sono un gruppo musicale rock italiano formatosi a Roma nel 2016 composto dalla voce di Damiano David,dal basso di Victoria De Angelis, dalla chitarra di Thomas Raggi e dalla batteria di Ethan Torchio. Sì sono fatti conoscere nel 2017 partecipando all'undicesima edizione del programma di X Factor,anche se sono arrivati alla seconda posizione hanno firmato un contratto con la Sony Music pubblicando l'EP "Chosen".  Nell' anno 2021 hanno vinto la 71°edizione del festival di Sanremo con il brano "Zitti e buoni" e con questo brano hanno vinto la manifestazione dell'Eurovision Song cont

Lez Punk by Jo : "What a Shame Mary Jane"

Hello Punkrockers! O come direbbe il protagonista di questo articolo, Ciao Fenomeni! Oggi vi presento un cantautore degno di nota e in particolare il suo singolo appena sfornato! Classe 1994, Luca Sammartino è un musicista pop punk lodigiano che si ispira a icone come Green Day e The Struts, ma anche ai classici Elvis Presley e Chuck Berry. Fin da ragazzino è appasionato al rock 'n' roll e tutt'oggi combatte per riportarlo in vita facendosi strada tra la discutibile musica del momento. Infatti nel 2018 decide di fondare 0371 Music Press insieme al suo amico Marco "Fapo" Fapani, un ufficio stampa che si occupa di organizzazione e promozione di eventi musicali. Grazie alla sua nuova band i Fenomeni pubblica il suo fantastico singolo "What a Shame Mary Jane". Con le sue energiche melodie pop punk che sembrano essere appena uscite da un album dei Green Day, Luca ci descrive quella sensazione di solitudine che si prova quando si realizza che quei momenti tran