Passa ai contenuti principali

Ace Writer: Motley Crue!

“Hey! Can y’ll please stay the fuck inside? i got some big stadium shit to do in June!”……



Così esclamò, su twitter il 28 Marzo, il batterista dei Motley Crue Tommy Lee.

Lui come tante altre rockstar ha cercato di invitare le persone a rimanere a casa in questo momento così “particolare” per il mondo.

Beh che dire…. ci troviamo al 9 Maggio e vedo tanta confusione. Un caos! Regole con non regole….

La band del batterista nonostante tutto, spera e crede nell’impossibile; e cioè non cancellare nulla dei piani prefissati per l’estate.




I Motley Crue si esibirono per l’ultima volta nel Gennaio del 2015 allo Staples Center di Los Angeles, loro città d’origine. All’inizio di quel tour (“The Final Tour”), e più esattamente il 28 Gennaio 2014, la band, in occasione della conferenza, firmò un vero e proprio contratto legale, il quale gli avrebbe impedito di riunirsi e andare nuovamente in tour dopo la fine del 2015. Si pensava quindi che quella sarebbe stata la fine del gruppo, ma il 22 Marzo 2019 è uscito su Netflix il film “The Dirt: Motley Crue”, biografia della band tratta dall’omonimo libro del 2001 diventato bestseller e allegato più volte dal new york times. Nella produzione c’è stata la regia da parte di tutti i componenti della band.

All’uscita del film mi ricordo che io in primis come tantissime altre persone aveva sperato nel tanto atteso ritorno…. e direi che non siamo stati delusi, perché questo viene annunciato il 18 Novembre 2019, con un video in stile rock and roll sul profilo ufficiale di Instagram della band!!!

“Motley Crue is Back”




…. e quindi rieccoci. Un tour negli stadi più grandi e rappresentativi degli states; assieme ai Def Leppard, Poison, Joan Jett e The Blackhearts.

“Quando tutte queste fottute stronzate apocalittiche saranno finite, penso che tutti saranno davvero di buon umore per uscire e godersi il loro tempo al meglio”, dice sempre Tommy Lee.


Che dire…. speriamo che abbia ragione, che si possa tornare alla normalità e che si possa tornare a vedere e fare del ROCK!

Nell’attesa vi mando un caloroso abbraccio e vi saluto…


“IO SONO ACE WRITER E SCRIVO PER IL ROCK AND ROLL”.



Commenti

Post popolari in questo blog

Intervista alla band francese i ROAH

C iao e grazie per l'intervista. Partiamo dalla fondazione della vostra band dove, quando e perché ?! Pierre :  Mio fratello (Clément Afoumado) e io (Pierre Afoumado) abbiamo fondato la band all'inizio del 2017. All'inizio del 2016, eravamo in diversi paesi, Clément era in Canada e io nel Regno Unito (Londra). Ero in un'altra band a Londra e ho deciso di avviare il mio progetto con Clément per creare qualcosa dalla nostra musica. Nel 2017 siamo tornati in Francia e abbiamo iniziato a lavorare sulla nostra musica e trovare altri musicisti. Juan Barragan, il bassista, si è unito subito dopo e successivamente nel 2018, Quentin Thevenard (voce) e Romuald Carbone (batteria) si sono uniti a noi. Juan era il compagno di classe di Clément e colleghi di Quentin e Romuald Pierre (nell'industria dei videogiochi).    Cosa ci dite della vostra ultima canzone "Old Friend"? Clément È stata scritta qualche anno fa. La canzone parla di amici che hanno preso due strade d

Lez Punk by Jo : Riot Grrrl, Bikini Kill!

Hi Punkrockers ! Dato che questo 25 novembre sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ho pensato di portarvi un articolo un po' speciale ;) Voglio parlare del movimento Riot Grrrl e delle sue principali band. Questo movimento ha origine negli anni 90 nelle zone di Washington e comprende tutte quelle punk rock band che trattavano quasi esclusivamente temi come femminismo, stupro, abusi domestici e sessismo. Pochi anni dopo la sua nascita questo nuovo entusiasmo andava spegnendosi ma comunque la sua influenza è presente sia nella cultura indie sia in alcune band di oggi. Uno dei principali gruppi delle Riot Grrrl sono le uniche Bikini Kill, coloro che hanno dato vita a questo movimento. Si formarono a Washington negli anni '90 e sono famose per lo più per loro tipica frase che ripetevano a squarciagola a ogni concerto "Girls to the front" che invitava le donne a stare sotto il palco dando loro così maggiore autorità. Sono riconosciute anche per le loro f

Wave of rock by nico.free.life : Evanescence

Buongiorno carissimi amici rockers...dopo qualche settimana...ci sono e spero che ci siate anche voi...are you ready??....in questo articolo vi farò conoscere un'altra donna dall'animo forte e dalla voce scura e profonda....chi potrà mai essere? Non datata come le altre...ma altrettanto famosa e incisiva nel suo genere....vi dice niente il nome Amy Lynn Lee Hartzler...?ma certamente che si....la bravissima vocalist e frontman degli Evanescence!!  Amy Lee classe 1981 nata a Riverside dal papà John, DJ e appassionato musicista e mamma Sara, un fratello e due sorelle. Amy è un mezzo soprano dal timbro fortemente scuro ma gestisce bene anche le note alte,cantautrice, compositrice, suona il piano, l'organo,la chitarra e l'arpa.  La sua caratteristica passione per il gotico e il vittoriano le fanno creare e gestire con abiti a tema... molto influenzata anche dallo stile del regista Tim Burton. Il gruppo degli Evanescence nasce nel 1995 dall'inc