Passa ai contenuti principali

Wave of rock By Nico.free.life: Elvis il re del Rock 'n roll

Buongiorno miei carissimi lettori di Wave of Rock,in questo articolo vi parlerò dell'unico e vero padre fondatore della musica Rock,il grande Re Elvis Presley classe 1935!! 


Sembra surreale che nel ventesimo secolo a distanza di ben 75 anni  siamo ancora affascinati e ipnotizzati da un ritmo così lontano dai nostri standard musicali, forse è proprio questo il motivo... l'anno 2020...a livello musicale non offre un genere di musica eguagliabile ai grandi geni degli anni passati...voi cosa ne pensate a proposito?sarei proprio curiosa di saperlo...!!

 Elvis è nato a Tupelo in Mississippi,figlio di Vernon Presley e Galaxy Smith,di origini umili e con difficoltà economiche. Si avvicina alla musica fin da piccolo e all'età di 8 anni impara da solo a suonare la chitarra. Date le precarie condizioni economiche Elvis da una mano alla famiglia lavorando.
Il 5 luglio del 1954 in occasione del compleanno della mamma, ritornando dal lavoro, decide di fermarsi negli studi della Sun Studios per incidere un disco da regalarle per l'occasione e non appena comincia a cantare il produttore Sam Phillips rimane affascinato dal suo modo di cantare...così il 19 luglio del 1954 nasce il ROCK'N'ROLL. 



ELVIS fu il primo teen idol,un  giovane cantante per giovani fans. 
Il ragazzo aveva talento,un ritmo innovativo e rivoluzionario,una voce sexy,uno strano movimento di bacino che eseguiva nelle sue esibizioni e mandava in delirio tutte le ragazzine che lo adoravano,il suo strano ciuffo,i basettoni e un look stravagante guarnivano gli inizi di una strepitosa carriera da Rock star !!

 Elvis fu la ventata d'aria che mancava negli anni 50,era un concentrato di rock, gospel, country e rockabilly,ispirato dai canti che ascoltava in chiesa  e dai ritmi dei canti di persone di colore. Con lui, Scott Moore chitarrista e Bill Black contrabbasso, formarono il gruppo Blues Moon Boys, era l'anno 1954 l'inizio di una carriera fatta di grandi successi e notorietà.



Il successo fu tale da costringere la sua piccola casa discografica a cederlo alla RCA ad un prezzo esorbitante per quell'epoca.
Inizia così un successo Internazionale per il giovane Elvis che si cimenta anche da attore nel film Love Me tender con un milione di copie vendute, dandogli la possibilità di comprare la sua famosa dimora a Graceland, attualmente divenuto un museo,ed è la seconda attrazione più visitata dopo la casa bianca negli Stati Uniti.



Nel 1957 arriva il contratto con la Paramount Pictures,la più importante degli Stati Uniti d'America ed è il protagonista di molti film dove canta tutte le colonne sonore. Tra il 1958 ed il 1960 Elvis parte per la leva obbligatoria, purtroppo in quel periodo muore la madre,alla quale era legatissimo.Fu un brutto colpo. 
Al rientro ritorna subito alle sue attività tra musica e cinema, si dedica  soprattutto alle colonne sonore dei film che interpretava.Nel 1967 Si sposa con Priscilla Beaulien e nel 1968 nasce la figlia Lisa Marie,ma nel 1973 divorzia. 

Il cantante per sostenere gli incessanti ritmi dovuti al successo comincia a fare abuso di tranquillanti,farmaci ed anfetamine diventandone dipendente. In seguito  un'alimentazione disordinata e il divorzio dalla moglie gli provocano un eccesso di peso ed una forte depressione da portarlo alla morte alla giovane età di 42 anni per un attacco cardiaco.

Tutt'ora il corpo giace nella sua dimora a Graceland.
E  qui arriviamo alla mia precedente introduzione,ossia che dopo 40 anni dalla sua morte Elvis è ancora venerato e copiato da molti cantanti,come hanno fatto a loro  tempo anche Bobby solo, Adriano Celentano, Little Tony che si sono ispirati a lui. Nella sua brillante carriera vanta 61 album,1 miliardo di dischi venduti in tutto il mondo,3 Grammy awards,68 dischi d'oro,81 di platino e ha girato 30 film con tanti attori famosi del calibro di Robert Redford, Charles Bronson, Ursula Andress,4 Hall of fame(Rock, gospel, country, rockabilly). Alcuni brani più famosi 1956 Heartbreak Hotel,I was the one, Blue suede shoes,Tutti I frutti, I Got woman,Hound dog, Don't be cruel,I want you,I need you,I love you, Elvis is back 1960, His hand in mine,1961 something for everybody. 

Affermavano: John Lennon "prima di Elvis non c'era niente", Bob Dylan "ascoltare Elvis la prima volta fu come scappare di prigione "!



E con le parole  di due Icone concludo il mio articolo sperando di avere reso omaggio al più grande INVENTORE DEL ROCK...per voi Nico.free.life. eternamente rock🤘❤




Commenti

Post popolari in questo blog

Intervistiamo i Reasons Behind!

Ciao, innanzitutto grazie per concederci questa intervista. Iniziamo. La prima domanda riguarda la vostra storia con il mondo del rock, come lo avete scoperto,e come vi ci siete innamorati? Considerato che l’età dei membri della band varia parecchio, la risposta a questa domanda non può essere univoca, perché ciascuno di noi ha vissuto una fase diversa della continua evoluzione del rock, anche se magari solo per qualche anno. Il nostro chitarrista Gabriele, ad esempio, è degli anni 80 e ha vissuto il periodo in cui il video musicaleè diventato mainstream, scoprendo band come Europe, Queen o anche Bon Jovi. Michele (il bassista) fa parte di una famiglia in cui non è il solo musicista, quindi la musica lo ha accompagnato fin dalla tenera età, mentre per il nostro batterista Andrea la cosa è stata un po’ più di stomaco, visto che comprò il suo primo CD degli Iron Maiden perché attirato dalla copertina. Elisa è invece un caso un po’ più particolare, essendosi avvicinata al mondo del rock/m

ELL'nRock la nuova rubrica di Elena Strizzolo

Elena Strizzolo: la rockmodel che sta facendo impazzire i social... Vantando un seguito di oltre 50mila followers totali tra Facebook e Instagram, nei quali è molto seguita e stimata proprio per la sua genuinità, schiettezza e determinazione.  Nata in Veneto da mamma veneta e papà friulano, Elena è da sempre appassionatissima di musica rock, e vanta esperienze artistiche nel campo musicale come speaker radiofonica, fotomodella InkModel/ Rockmodel/Bikermodel, influencer per brand di abbigliamento, presentatrice di concerti rock e metal, programmi TV, ballerina, promoter e supporter di importanti eventi nazionali ed internazionali, inoltre ha lavorato anche come commessa di merchandise rock a Londra e il suo sogno è quello di poter unire la sua grande passione per la musica rock ad una vera e propria professione e farne di essa un lavoro a tutti gli effetti.  Elena inoltre ha da poco ultimato il corso per diventare dj e dj producer ed è pronta ad affacciarsi a questa

Lez Punk by Jo : Riot Grrrl, Bikini Kill!

Hi Punkrockers ! Dato che questo 25 novembre sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ho pensato di portarvi un articolo un po' speciale ;) Voglio parlare del movimento Riot Grrrl e delle sue principali band. Questo movimento ha origine negli anni 90 nelle zone di Washington e comprende tutte quelle punk rock band che trattavano quasi esclusivamente temi come femminismo, stupro, abusi domestici e sessismo. Pochi anni dopo la sua nascita questo nuovo entusiasmo andava spegnendosi ma comunque la sua influenza è presente sia nella cultura indie sia in alcune band di oggi. Uno dei principali gruppi delle Riot Grrrl sono le uniche Bikini Kill, coloro che hanno dato vita a questo movimento. Si formarono a Washington negli anni '90 e sono famose per lo più per loro tipica frase che ripetevano a squarciagola a ogni concerto "Girls to the front" che invitava le donne a stare sotto il palco dando loro così maggiore autorità. Sono riconosciute anche per le loro f