Passa ai contenuti principali

Wave of Rock: David Bowie

Buongiorno miei cari lettori e amici Rockers, speriamo di ritornare presto alla normalità!! 
Ma nel frattempo vi porto a conoscere tante icone del nostro rock, uniche e particolari, l'artista di oggi ne racchiude tante tutte insieme ,un personaggio  ambiguo e poliedrico della storia del pop e rock mondiale.
David Robert Jones alias David Bowie alias il Duca bianco.


Classe 1947 ,Gran Bretagna, da madre Margaret Mary Brns   e padre Haywood Stento Jones, impiegato,ed un fratellastro, acquisito dal precedente matrimonio della madre,Terry schizofrenico che passerà tutta una vita in un ospedale psichiatrico fino al giorno del suo suicidio nel 1985. Nonostante la sua malattia, Terry ha trasmesso a David la sua passione per il jazz e il rock,e gli  ha fatto conoscere degli autori  come J. Kerouac, A. Ginsberg,E.E. Cummings non di certo comuni autori, Bowie nel 1993 in sua memoria gli dedicherà  la canzone Jump,They Say.
 

Nel 1957 la sua famiglia si trasferisce a Bromley,dove frequenta la Bromley technical high school;due anni dopo nel ' 59 gli regalano un sassofono iniziando così a studiare musica.
Un'altra strana particolarità del nostro "duca bianco" è il suo sguardo caratteristico,causato da un violento  pugno datogli dall'amico George Underwood,procurandogli  la lesione di una pupilla,e da qui il colore diverso dei suoi occhi.


Nel 1962 si diploma in arte e grafica,1963 assunto come grafico che durerà appena 6 mesi. La sua musica è un art rock,glam rock,new wave e sperimentale,nel 1963 forma un gruppo i Davy Jones and the King Bees,incidono vari 45 giri che resteranno invenduti. Così dopo aver collezionato un po'di insuccessi decide di lasciare la band e continuare da solista aiutato da Ken Pitt e a 19 anni cambia il suo nome in David Bowie per distinguersi da suoi omonimi.

 Nel 1969  esce il  disco, Space Oddity,un mix di fantascienza e psichedelico,la sua carriera da solista è cominciata, canterà su palchi di tutto il mondo,fans e 50 anni di carriera a livello mondiale. Negli anni '70 il Duca sforna un successo dopo l'altro come "Heroes" "Be my wife","life on Mars","young Americans" e "Space Oddity",pezzi che diventano leggendari. 


Negli anni'80 è il cantante più ricercato del Rock mondiale con pezzi quali "Modern love","absolute beginners","under Pressure" in collaborazione con i Queen.
Ha lavorato come attore con registi del livello di Scorsese nel 1988,con Nolan nel 2006,il film più conosciuto è Labyrinth 1986. 

Bowie ha sconvolto positivamente gli anni '70 '80'90 con il suo modo di mescolare influenze musicali,la sua visionaria fantascienza,la sua mimica, acquisita da un mimo e ballerino Lindsay Kemp,la sua musica in cambio di lezioni di danza e mimica che poi userà sui palcoscenici dei suoi concerti. 

Il duca bianco ci lascerà il 10 gennaio del 2016 per un cancro dopo l'uscita ,un paio di giorni prima ,del suo ultimo album,il 28 esimo, "black Star." E qui si conclude il mio viaggio musicale con un'altra grande icona del mondo Rock,un personaggio unico,raro e inimitabile, d'altronde come tutti i più grandi. Un abbraccio,eternamente rock by Nico.free.life🤘❣️

Commenti

Post popolari in questo blog

Cover! By @acarugini : L' Adagio di Albinoni

Tomaso Giovanni Albinoni è stato un compositore e violinista barocco, nacque a Venezia l’8 giugno del 1671 e vi morì il 17 Gennaio del 1751. Il suo ‘Adagio in Sol minore’ per archi e organo su due spunti tematici e su un basso numerato (Mi 26) e ribattezzato più semplicemente come ‘Adagio di Albinoni’, è in realtà una composizione del musicologo Remo Giazotto pubblicata nel 1958 dalla Ricordi. Esatto! Il famoso Adagio di Albinoni, non è di Albinoni! O meglio, non è tutta farina del suo sacco, ma andiamo per ordine… Remo Giazotto è stato un musicologo, compositore e biografo italiano ed è conosciuto soprattutto per il catalogo sistematico delle opere di Tomaso Albinoni. Durante le sue ricerche sul compositore veneziano, il musicologo trovò tra le macerie della biblioteca di Stato di Dresda, l'unica biblioteca a possedere partiture autografe albinoniane, i frammenti di un movimento lento di sonata (o di concerto) in sol minore per archi e organo. Giazotto dichiarò di aver "ricos

Waveofrock by @nico.free.life : Måneskin "chiaro di luna"

Buongiorno Rockers,allora siete pronti per questo viaggio nella musica rock Italiana...??? Questo articolo ho deciso di dedicarlo  ad una giovane ed emergente rock band italiana che ha trionfato agli Eurovision song contest con una ventata di puro  e fresco rock, portando l'Italia al primo posto in questo triste 2021. Loro si chiamano Måneskin....Chi sono i Måneskin...?? Sono un gruppo musicale rock italiano formatosi a Roma nel 2016 composto dalla voce di Damiano David,dal basso di Victoria De Angelis, dalla chitarra di Thomas Raggi e dalla batteria di Ethan Torchio. Sì sono fatti conoscere nel 2017 partecipando all'undicesima edizione del programma di X Factor,anche se sono arrivati alla seconda posizione hanno firmato un contratto con la Sony Music pubblicando l'EP "Chosen".  Nell' anno 2021 hanno vinto la 71°edizione del festival di Sanremo con il brano "Zitti e buoni" e con questo brano hanno vinto la manifestazione dell'Eurovision Song cont

intervista ai gallesi Tribeless!

Cominciamo dalla fondazione della band. Dove, quando e perché? La band si è formata quando Max (batteria) ha incontrato il nostro ex chitarrista su un sito web di musica nel 2017. Ci sono stati alcuni cambiamenti di formazione lungo il percorso, tuttavia ora abbiamo una solida formazione con cui andare avanti. Pensiamo che la vostra ultima canzone "F ormed by us " sia fantastica e meriti di essere ascoltata qui in Italia! Questo significa davvero molto per noi, siamo così felici che vi piaccia il nuovo singolo! Finora siamo stati assolutamente sopraffatti dalla risposta! Com'è la situazione del rock nel tuo paese? Quanto seguito ha? Il rock è molto vivo in Galles, con band come  Those Damn Crows e Florence Black che mostrano cosa può venire fuori da un piccolo paese come il Galles. Ha sicuramente un grande seguito, in tutte le fasce d'età, e con una così ampia varietà di "tipi" di rock oggigiorno, ce n'è per tutti i gusti. Raccontateci del vostro paese e