Passa ai contenuti principali

Intervista ad Alice e Daniele degli Atwood!


La prima domanda riguarda la vostra storia con il mondo del rock, come lo avete scoperto, e come vi ci siete innamorati?

In famiglia abbiamo sempre ascoltato rock, perciò ci siamo nati e cresciuti!

Com'è nata la band e da dove deriva il vostro nome?

Ci siamo conosciuti del tutto per caso su Facebook, e dopo un paio di prove abbiamo sentito la necessità di continuare. Da allora non ci siamo mai fermati.

Il nostro nome deriva da un personaggio ormai entrato nella storia della TV: ve lo ricordate Ryan Atwood? Ecco!

Il vostro singolo "Ghost" è veramente fantastico, anche il video è molto bello, come avete dato vita a questo progetto? 

Grazie mille! Ghost è stata un vero e proprio giro sulle montagne russe: abbiamo voluto renderla liricamente e musicalmente ricca e variegata, affrontando temi importanti e che prima o poi toccano tutti (la perdita). È venuto quindi da sé il desiderio di girare un video che portasse “in scena” tutto questo. Abbiamo voluto rischiare, e forse ci siamo riusciti!

Qual è il vostro gruppo preferito e perché?

Alice – Enter Shikari per le loro mille sfaccettature e influenze senza perdere quella vena post hardcore da cui sono partiti.

Daniele – Pvris perché sono alla costante ricerca dell’innovazione mantenendo una cura maniacale dei suoni. Hanno un sound sopra le righe.

Di tutti i concerti live in cui vi siete esibiti quale vi è rimasto più impresso? 

È impossibile sceglierne uno – diamo sempre il meglio, sia che suoniamo davanti a 2 persone, sia che davanti a 200. Dopo ogni live abbiamo l’occasione di chiacchierare con chi ha assistito al nostro show, e questo rende indimenticabile ogni serata.


Quale sono i progetti per il vostro futuro?

Abbiamo un nuovo EP in uscita a inizio 2021, e quando la situazione Covid si sarà ridimensionata vorremmo organizzare un tour all’estero, principalmente in Germania.


Se doveste descrivere il rock con una sola canzone, quale sarebbe? 

Parasite Eve dei BMTH. Ha un tiro pazzesco, melodie incredibili, e dei suoni giganteschi. Non hanno avuto paura di osare.


I giovani oggi sembrano essere molto meno rock che un tempo, questo non è il vostro caso! a cosa è dovuto secondo Voi?

Probabilmente perché è cambiata la definizione di rock! Ormai il rock non è più fatto unicamente di assoli e capelli lunghi, ha assunto mille sfaccettature che per molti “puristi” non sono catalogabili come “vero rock”. I giovani nel rock ci sono eccome!

Il nostro blog nasce con l'intento di far avvicinare i più giovani al magico mondo del rock, i vostri consigli? 

Probabilmente proporre dapprima il rock più contemporaneo, ricco di influenze “rubate” ad altri generi, e andare a ritroso per arrivare ai mostri sacri. Così facendo si inizia dalla comfort zone e pian piano si scopre tutta la storia!

Secondo voi ci sono band che ora come ora possano essere il futuro del rock? Se si quali?

I Royal Blood, che in due fanno casino per dieci, e i BMTH, che ignorano gli hater e pubblicano una hit dopo l’altra. 

In un ultimo vi chiedo per Voi cosa significa la parola ROCK?

Zero etichette e giudizi. Per noi è espressione nella sua forma più pura e sincera.

Grazie agli Atwood!

Commenti

Post popolari in questo blog

Intervista alla band francese i ROAH

C iao e grazie per l'intervista. Partiamo dalla fondazione della vostra band dove, quando e perché ?! Pierre :  Mio fratello (Clément Afoumado) e io (Pierre Afoumado) abbiamo fondato la band all'inizio del 2017. All'inizio del 2016, eravamo in diversi paesi, Clément era in Canada e io nel Regno Unito (Londra). Ero in un'altra band a Londra e ho deciso di avviare il mio progetto con Clément per creare qualcosa dalla nostra musica. Nel 2017 siamo tornati in Francia e abbiamo iniziato a lavorare sulla nostra musica e trovare altri musicisti. Juan Barragan, il bassista, si è unito subito dopo e successivamente nel 2018, Quentin Thevenard (voce) e Romuald Carbone (batteria) si sono uniti a noi. Juan era il compagno di classe di Clément e colleghi di Quentin e Romuald Pierre (nell'industria dei videogiochi).    Cosa ci dite della vostra ultima canzone "Old Friend"? Clément È stata scritta qualche anno fa. La canzone parla di amici che hanno preso due strade d

Lez Punk by Jo : Riot Grrrl, Bikini Kill!

Hi Punkrockers ! Dato che questo 25 novembre sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ho pensato di portarvi un articolo un po' speciale ;) Voglio parlare del movimento Riot Grrrl e delle sue principali band. Questo movimento ha origine negli anni 90 nelle zone di Washington e comprende tutte quelle punk rock band che trattavano quasi esclusivamente temi come femminismo, stupro, abusi domestici e sessismo. Pochi anni dopo la sua nascita questo nuovo entusiasmo andava spegnendosi ma comunque la sua influenza è presente sia nella cultura indie sia in alcune band di oggi. Uno dei principali gruppi delle Riot Grrrl sono le uniche Bikini Kill, coloro che hanno dato vita a questo movimento. Si formarono a Washington negli anni '90 e sono famose per lo più per loro tipica frase che ripetevano a squarciagola a ogni concerto "Girls to the front" che invitava le donne a stare sotto il palco dando loro così maggiore autorità. Sono riconosciute anche per le loro f

Wave of rock by nico.free.life : Evanescence

Buongiorno carissimi amici rockers...dopo qualche settimana...ci sono e spero che ci siate anche voi...are you ready??....in questo articolo vi farò conoscere un'altra donna dall'animo forte e dalla voce scura e profonda....chi potrà mai essere? Non datata come le altre...ma altrettanto famosa e incisiva nel suo genere....vi dice niente il nome Amy Lynn Lee Hartzler...?ma certamente che si....la bravissima vocalist e frontman degli Evanescence!!  Amy Lee classe 1981 nata a Riverside dal papà John, DJ e appassionato musicista e mamma Sara, un fratello e due sorelle. Amy è un mezzo soprano dal timbro fortemente scuro ma gestisce bene anche le note alte,cantautrice, compositrice, suona il piano, l'organo,la chitarra e l'arpa.  La sua caratteristica passione per il gotico e il vittoriano le fanno creare e gestire con abiti a tema... molto influenzata anche dallo stile del regista Tim Burton. Il gruppo degli Evanescence nasce nel 1995 dall'inc