Passa ai contenuti principali

Wave of Rock By nico.free.life: Club 27

Buongiorno cari Rockers, come immaginavo stiamo ritornando pian piano alla stessa situazione complicata di qualche mese fa... male.. molto male...l'importante è non farsi prendere dalla paura e da strane fobie ma  tenere duro ok? 

Intanto continua il nostro viaggio attraverso artisti e band che hanno plasmato con nuove forme e nuovi generi i tanti stili del rock, sfortunatamente una gran parte di loro ha lasciato questo mondo troppo presto, che sia stato per loro volontà o dovuto a sfortunati incidenti o per  strane coincidenze o come si vogliano chiamare, questi sono gli eventi,siamo a novembre il mese simbolo dei crisantemi, dei santi e dei morti.... quindi ho colto l'occasione per ricordare artisti che hanno dato tanto in così breve tempo della loro esistenza, sicuramente conoscerete tutti il "Club 27", questo nome è stato dato dalla stampa a partire dal 1994 data la coincidenza dell'età della morte  nel periodo tra il 1969 e il '71 di vari artisti famosi. 

Ricordiamo ,tra i tanti, Cobain, Jones, Hendrix, Joplin e Morrison, Winehouse . 

Vita da Rockers molto spesso è simbolo di eccessi che siano droghe, depressione, abuso di alcol e che portano spesso alla morte. A volte il successo non è sempre simbolo di felicità anzi alcuni artisti non reggono le tante responsabilità che ne comportano  ed affondano assieme alla loro nave carica di emozioni. 

Il grande Hendrix fu un virtuoso pioniere della chitarra elettrica e venne trovato privo di conoscenza nell'appartamento della sua ragazza, poi portato in ospedale,dove il 18 settembre 1970 venne dichiarato morto ( per soffocamento da vomito). John Bonham, alias  Bonzo, batterista dei Led Zeppelin morì a 27 anni per un overdose di barbiturici, Brian Jones, fondatore dei Rolling Stones, il 3 luglio 1969 fu trovato senza vita sul fondo della sua piscina, dalla autopsia eseguita erano presenti tracce di droga e alcol che durante la loro assunzione avevano provocato il danneggiamento di molti organi interni, fu archiviata come morte accidentale. 

Janis Joplin ,spirito libero degli anni 60, scomparve dopo 16 giorni dalla morte di Hendrix, uccisa da un overdose di eroina. Si dice che sia stata colpa di una dose troppo forte e fu trovata in una camera d'albergo il 4 ottobre del 1970. 

Il mitico Jim Morrison, frontman dei Doors, trovato senza vita nella vasca da bagno a Parigi nell'appartamento della sua ragazza Pamela Courson, non fu eseguita alcun autopsia, si dice che abbia sniffato eroina credendo che fosse cocaina, fu un tragico errore accaduto il 3 luglio 1971.

Kurt Cobain, anche lui simbolo degli anni 90,con i suoi testi apatici, angoscianti e depressi tipici di quella generazione  hanno reso il loro grunge una musica commerciale a livello mondiale e proprio questo successo fu la sua condanna . Era un depresso grave e un tossico dipendente tanto da suicidarsi con un colpo di fucile alla testa correva l'anno 1994 ed era il 5 aprile. Lasciando questa lettera.

E per concludere siamo arrivati a Amy Winehouse, 2011, trovata senza vita dalla sua guardia del corpo, la causa fu accidentale, uccisa da uno "stop and go", ossia da una massiccia dose di alcol dopo un lungo periodo di astinenza. 

Agli eccessi si può sempre porre rimedio...alla morte no...!!

Dalla vostra nico.free.life è tutto! Un abbraccio e sempre, eternamente, rock 🤘

Commenti

Post popolari in questo blog

Cover! By @acarugini : L' Adagio di Albinoni

Tomaso Giovanni Albinoni è stato un compositore e violinista barocco, nacque a Venezia l’8 giugno del 1671 e vi morì il 17 Gennaio del 1751. Il suo ‘Adagio in Sol minore’ per archi e organo su due spunti tematici e su un basso numerato (Mi 26) e ribattezzato più semplicemente come ‘Adagio di Albinoni’, è in realtà una composizione del musicologo Remo Giazotto pubblicata nel 1958 dalla Ricordi. Esatto! Il famoso Adagio di Albinoni, non è di Albinoni! O meglio, non è tutta farina del suo sacco, ma andiamo per ordine… Remo Giazotto è stato un musicologo, compositore e biografo italiano ed è conosciuto soprattutto per il catalogo sistematico delle opere di Tomaso Albinoni. Durante le sue ricerche sul compositore veneziano, il musicologo trovò tra le macerie della biblioteca di Stato di Dresda, l'unica biblioteca a possedere partiture autografe albinoniane, i frammenti di un movimento lento di sonata (o di concerto) in sol minore per archi e organo. Giazotto dichiarò di aver "ricos

Waveofrock by @nico.free.life : Måneskin "chiaro di luna"

Buongiorno Rockers,allora siete pronti per questo viaggio nella musica rock Italiana...??? Questo articolo ho deciso di dedicarlo  ad una giovane ed emergente rock band italiana che ha trionfato agli Eurovision song contest con una ventata di puro  e fresco rock, portando l'Italia al primo posto in questo triste 2021. Loro si chiamano Måneskin....Chi sono i Måneskin...?? Sono un gruppo musicale rock italiano formatosi a Roma nel 2016 composto dalla voce di Damiano David,dal basso di Victoria De Angelis, dalla chitarra di Thomas Raggi e dalla batteria di Ethan Torchio. Sì sono fatti conoscere nel 2017 partecipando all'undicesima edizione del programma di X Factor,anche se sono arrivati alla seconda posizione hanno firmato un contratto con la Sony Music pubblicando l'EP "Chosen".  Nell' anno 2021 hanno vinto la 71°edizione del festival di Sanremo con il brano "Zitti e buoni" e con questo brano hanno vinto la manifestazione dell'Eurovision Song cont

intervista ai gallesi Tribeless!

Cominciamo dalla fondazione della band. Dove, quando e perché? La band si è formata quando Max (batteria) ha incontrato il nostro ex chitarrista su un sito web di musica nel 2017. Ci sono stati alcuni cambiamenti di formazione lungo il percorso, tuttavia ora abbiamo una solida formazione con cui andare avanti. Pensiamo che la vostra ultima canzone "F ormed by us " sia fantastica e meriti di essere ascoltata qui in Italia! Questo significa davvero molto per noi, siamo così felici che vi piaccia il nuovo singolo! Finora siamo stati assolutamente sopraffatti dalla risposta! Com'è la situazione del rock nel tuo paese? Quanto seguito ha? Il rock è molto vivo in Galles, con band come  Those Damn Crows e Florence Black che mostrano cosa può venire fuori da un piccolo paese come il Galles. Ha sicuramente un grande seguito, in tutte le fasce d'età, e con una così ampia varietà di "tipi" di rock oggigiorno, ce n'è per tutti i gusti. Raccontateci del vostro paese e