Passa ai contenuti principali

Rock 'n roll angel by Raina: TicketOne e i problemi dei rimborsi

 


Molti settori stanno risentendo di questa emergenza sanitaria, come ad esempio ristorazione, spettacolo ed eventi. Ci tenevo a parlare della questione inerente all’ organizzazione di eventi e concerti: recentemente è scoppiata sul web una bufera in merito al mancato risarcimento dei concerti annullati da parte di TicketOne ( per chi non lo sapesse, si tratta di una società italiana fondata nel 1998, operante nel settore di ticketing/ biglietteria per eventi inerenti allo spettacolo, cultura, musica, arte e sport in ambito nazionale e internazionale).

Questa pandemia è stata un “lutto” per il mondo musicale, che ha visto molti eventi lasciati in stand by. Tantissime persone hanno acquistato i biglietti su TicketOne, prima e durante il lockdown a Marzo 2020,  con la speranza che nel periodo estivo si potesse tornare alla normalità visto che la situazione covid stava leggermente migliorando.

E' stata creata una raccolta di firme di protesta a TicketOne per il mancato rimborso e per la scarsa chiarezza negli aggiornamenti.

La cosa che ha scaturito una vera e propria rivolta sul web è che per procedere al rimborso, viene richiesta la registrazione e la presa d'atto dell’informativa relativa al trattamento dei dati personali da parte della società. Inoltre, vengono forniti dei voucher sostitutivi per altri spettacoli da riutilizzare nuovamente, a cui spesso il pubblico non è interessato.

Tramite il decreto legge 19/5/2020 n.34 era stata data la possibilità di convertire in risarcimento monetario i concerti annullati o rinviati ed era stata data una scadenza per l’utilizzo del voucher entro 18 mesi. La situazione era che, molti punti vendita chiusi definitivamente o temporaneamente sospesi, non potevano eseguire direttamente il rimborso dei biglietti per eventi annullati o posticipati causa COVID-19.I clienti in possesso di tali biglietti che intendevano chiedere il rimborso, si dovevano avvalere di una procedura alternativa, richiedendo il rimborso direttamente alla società. Ma per un colosso come TicketOne il risarcire migliaia di persone si è presentata una cosa difficile da gestire.

Molte persone commentando sul web dichiarano che sono state fatte promesse che poi non sono state mantenute. Sui social sono stati creati molteplici gruppi di protesta, dove è stato innalzato tale disagio, chiedendo anche l’aiuto del programma televisivo Striscia la Notizia per poter rendere più visibile questo avvenimento.


Clicca qui per leggere l'articolo

 La gente riferisce di sentirsi tradita, altri, riconoscono l’aiuto di TicketOne nella riconversione del biglietto in un voucher. Per questo disagio, molti hanno iniziato ad acquistare biglietti per eventi da fornitori e società estere, come ad esempio Lippu.fi, e ciò ha creato una discesa economica ulteriore per l ‘Italia.

La musica è un settore molto colpito dalla crisi ed è giusto che con il contributo di ognuno di noi si ritorni alla normalità quanto meno possibile.

Commenti

Post popolari in questo blog

Lez Rock Mood By @luana.lemme: Back in Black, AC\DC

Ciao a tutti Rockers, è iniziata una nuova settimana e quale modo migliore di cominciare se non ascoltando del buon sano hard rock. Allora partiamo subito alzando al massimo il volume e schiacciando play suù “Back  In  Black”. Il riff di chitarra più famoso nella storia del rock che con solo tre semplici accordi è capace di far muovere qualsiasi persona come il mitico Angus. Il pezzo trasuda di grinta e vitalità e non potrebbe essere il contrario in quanto è stato scritto per ricordare il grande Bon Scott. “Ritorno al nero, colpisco la sacca, sono stato via troppo a lungo e sono contento di essere tornato” – ed è proprio così, la band ritorna in nero ma più forte di prima come se Scott non se fosse mai andato e riesce a trasmettere tutta l’energia con la quale vogliono andare avanti.  Qui c’è lo spirito del rock che difficilmente lascia indifferenti, è uno spirito fatto di riff, birra, Gibson e Marshall, divertimento, notti passate a suonare e a prendere in giro

Lez Punk by Jo : Riot Grrrl, Bikini Kill!

Hi Punkrockers ! Dato che questo 25 novembre sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ho pensato di portarvi un articolo un po' speciale ;) Voglio parlare del movimento Riot Grrrl e delle sue principali band. Questo movimento ha origine negli anni 90 nelle zone di Washington e comprende tutte quelle punk rock band che trattavano quasi esclusivamente temi come femminismo, stupro, abusi domestici e sessismo. Pochi anni dopo la sua nascita questo nuovo entusiasmo andava spegnendosi ma comunque la sua influenza è presente sia nella cultura indie sia in alcune band di oggi. Uno dei principali gruppi delle Riot Grrrl sono le uniche Bikini Kill, coloro che hanno dato vita a questo movimento. Si formarono a Washington negli anni '90 e sono famose per lo più per loro tipica frase che ripetevano a squarciagola a ogni concerto "Girls to the front" che invitava le donne a stare sotto il palco dando loro così maggiore autorità. Sono riconosciute anche per le loro f

Wave of rock by nico.free.life : Evanescence

Buongiorno carissimi amici rockers...dopo qualche settimana...ci sono e spero che ci siate anche voi...are you ready??....in questo articolo vi farò conoscere un'altra donna dall'animo forte e dalla voce scura e profonda....chi potrà mai essere? Non datata come le altre...ma altrettanto famosa e incisiva nel suo genere....vi dice niente il nome Amy Lynn Lee Hartzler...?ma certamente che si....la bravissima vocalist e frontman degli Evanescence!!  Amy Lee classe 1981 nata a Riverside dal papà John, DJ e appassionato musicista e mamma Sara, un fratello e due sorelle. Amy è un mezzo soprano dal timbro fortemente scuro ma gestisce bene anche le note alte,cantautrice, compositrice, suona il piano, l'organo,la chitarra e l'arpa.  La sua caratteristica passione per il gotico e il vittoriano le fanno creare e gestire con abiti a tema... molto influenzata anche dallo stile del regista Tim Burton. Il gruppo degli Evanescence nasce nel 1995 dall'inc