Passa ai contenuti principali

Intervista ai Dead Friends!

Partiamo dalla fondazione della band dove, quando e perché ?!

Il progetto Dead Friends è decollato a Virginia Beach, Virginia, quando Austin e Christian si sono incontrati in studio. Austin stava registrando il primo singolo dei DF "Down For Good" e Christian stava suonando la batteria in studio per il nostro produttore Will Beasley (Emarosa, Turnstile). Abbiamo portato il buon amico di Austin, Dan e il fratello di Christian Brian durante la registrazione del nostro secondo singolo "Paimon (What You Omen)" e dal nostro terzo singolo "Torches" stavamo scrivendo e registrando tutti insieme. Ci siamo legati alla creazione di autentica musica rock.

Pensiamo che la vostra ultima canzone "Taos Hum" sia fantastica e meriti di essere ascoltata qui in Italia!

Grazie mille! Ci auguriamo che ciò accada.

Com'è la situazione del Rock nel vostro paese, quanto seguito ha?

La musica rock è in una situazione davvero strana qui negli Stati Uniti. A causa del Covid, gli unici spettacoli dal vivo sono da seduti e socialmente distanziati. Il che va bene per un cantautore o un atto acustico, ma è un inferno per i gruppi rock. Senza l'energia di una folla dal vivo, non è la stessa cosa. Penso che una volta che la pandemia sarà finita, gli spettacoli saranno da PAZZI, perché ci sono molti fan del rock che non vedono l'ora di tornare nella fossa.

Raccontateci del vostro paese e delle tue origini come musicisti.

Abbiamo suonato tutti musica per la maggior parte delle nostre vite. Il nostro cantante Austin era a Memphis May Fire durante l'era Sleepwalking, Brian e Christian erano in Warped Tour per alcuni anni entrambi suonando in una band chiamata Rosedale oltre a lavorare come venditori. Fino a pochi anni fa, c'erano una serie di opportunità per i musicisti rock. Ora che non ci sono tour, sembra che il live streaming sia la via del futuro. Ancora una volta, non è l'ideale per l'energia della musica dal vivo, ma consente a più persone di sperimentare le loro band preferite.



Qual è la tua opinione sul rock n roll? Credi che sia ancora vivo?

Ci piace pensare che il Rock n Roll sia vivo e vegeto. Proprio come tutto il resto, si evolve nel tempo. Uno dei nostri tempi passati preferiti è ascoltare le nostre band preferite e risalire alle loro influenze e alle loro influenze ancora ... molte volte puoi tornare ad alcune delle band rock and roll originali degli anni '50 e '60. Questo è sempre un buon promemoria del fatto che il vero Rock n Roll esiste ancora.

Il nostro blog qui in Italia cerca di fare del rock and roll la musica più ascoltata dai giovani, hai un'opinione o un consiglio?

E' ironico in questo momento dato che non possiamo suonare concerti, ma penso che una parte importante del passaggio della musica rock alla prossima generazione sia la musica dal vivo. C'è un senso di comunità e divertimento caotico che circonda un concerto rock. È una sensazione che non esiste da nessun'altra parte. La musica rock tende anche a proporre l'idea di pensare da soli. Molte volte viene interpretato erroneamente come una cosa dannosa, ma rifiutarsi di definirsi secondo le regole degli altri è qualcosa che i Dead Friends hanno sempre rappresentato.


Qual è stato il vostro miglior concerto?

Siamo tutti d'accordo sul fatto che lo spettacolo di uscita del CD per il nostro EP "High Wasted Genes" è il  preferito fino ad oggi. Era a gennaio del 2020. Uno degli ultimi spettacoli in città che abbiamo suonato, ed è stato pazzesco! Tutti cantavano insieme, corpi accatastati uno sopra l'altro. Un bel concerto rock vecchio stile.

Quali sono i vostri artisti preferiti?

I nostri artisti preferiti vanno dai Beatles a Every Time I Die e tutto il resto. Glassjaw, Thrice, ACDC, Led Zeppelin ecc ecc ... Se è vero, autentico rock and roll, lo adoriamo!

Raccontaci del vostro primo concerto.

Il nostro primo concerto è stato in un bar chiamato Taphouse nella nostra città natale. Abbiamo trascorso una notte fantastica con tutti i nostri amici e i nostri cari. Una storia più divertente è il nostro ULTIMO spettacolo prima che Covid chiudesse tutto. Che incubo!


Se diciamo rock and roll rispondete?

...PER LA VITA!!

Vi aspettiamo in Italia! Quando vorreste venire?

Non appena ci daranno l' '"ok" per viaggiare, ti faremo sapere qual è il posto migliore in cui suonare! ;)

Grazie mille per l'intervista! Sono così felice che vi piaccia la nostra musica!


---- English ----

Let's start from the foundation of the band where, when and why?!

Dead Friends really got off the ground in Virginia Beach, Virginia when Austin and Christian met in the studio. Austin was recording the first DF Single "Down For Good", and Christian was doing studio drumming for our producer Will Beasley (Emarosa, Turnstile). We brought in Austin's good friend Dan and Christian's brother Brian during the recording of our second single "Paimon (What You Omen)" and by our third single "Torches" we were all writing and recording together. We bonded over making authentic rock music. 


We think your latest  song  "Taos Hum"   is fantastic and deserves to be heard here in Italy!

Thank you so much! We hope that happens. 


How is the situation of Rock in your country, how much following does it have?

Rock music is in a really weird place here in the United States. Because of Covid, the only live shows are seated and socially distanced. Which is fine for a singer songwriter or an acoustic act, but it's hell for rock bands. Without the energy of a live crowd, it's just not the same. I think once the pandemic is over, the shows will be CRAZY, because there are a lot of rock fans that are dying to get back into the pit.


Tell us about your country and your origins as musicians.

We've all been playing music for most of our lives. Our singer Austin was in Memphis May Fire during the Sleepwalking era, Brian and Christian were on Warped Tour for a few years both playing in a band called Rosedale as well as working as vendors. As of a few years ago, there were a number of opportunities for Rock musicians. Now that there are no tours, it's looking like live streaming is the way of the future. Once again, not ideal for live music energy but it DOES allow more people to experience their favorite bands. 


What is your opinion on rock n roll? Do you think he's still alive?

We like to think that Rock n Roll is alive and well. Just like everything else, it DOES evolve over time. One of our favorite past times is listening to our favorite bands, and tracing back their influences, and their influences' influences... a lot of times you can get back to some of the original rock and roll bands of the 50's and 60's. That's always a good reminder that real Rock n Roll still exists. 


Our blog here in Italy tries to make rock and roll the music most listened to by young people, do you have an opinion or advice?

it's ironic right now since we can't play concerts, but i think a big part of passing rock music on to the next generation is live music. There's a sense of community and chaotic fun that surrounds a rock concert. It's a feeling that doesn't exist anywhere else. Rock music also tends to put forth the idea of thinking for yourself. A lot of times it's misinterpreted as a harmful thing, but refusing to define yourself by other people's rules is something that Dead Friends has always stood for. 


What was your best concert?

We all agree that the CD release show for our EP 'High Wasted Genes" was our favorite show to date. It was in January of 2020. One of the last hometown shows we played, and it was crazy! Everyone singing along, bodies stacked on top of each other. Just a good ol fashioned rock show!


What are your favorite artists?

Our favorite artists range from The Beatles to Every Time I Die, and everything in between. Glassjaw, Thrice, ACDC, Led Zeppelin etc etc... If it's real, authentic rock and roll music, we love it! 


Tell us about your first concert.

Our first concert was at a bar called Taphouse in our home town. We packed it out, and had an amazing night with all of our friends and loved ones. A funnier story is our LAST show before Covid shut everything down. What a nightmare!


If we say rock and roll do you answer?

...FOR LIFE!!


We are waiting for you in Italy! When would you like to come?

As soon as they give us the "ok" to travel, we'll hit you up about the best venue to play at! ;)


Thank you so much for the interview! So glad you enjoy the music!


Commenti

Post popolari in questo blog

Intervistiamo i Reasons Behind!

Ciao, innanzitutto grazie per concederci questa intervista. Iniziamo. La prima domanda riguarda la vostra storia con il mondo del rock, come lo avete scoperto,e come vi ci siete innamorati? Considerato che l’età dei membri della band varia parecchio, la risposta a questa domanda non può essere univoca, perché ciascuno di noi ha vissuto una fase diversa della continua evoluzione del rock, anche se magari solo per qualche anno. Il nostro chitarrista Gabriele, ad esempio, è degli anni 80 e ha vissuto il periodo in cui il video musicaleè diventato mainstream, scoprendo band come Europe, Queen o anche Bon Jovi. Michele (il bassista) fa parte di una famiglia in cui non è il solo musicista, quindi la musica lo ha accompagnato fin dalla tenera età, mentre per il nostro batterista Andrea la cosa è stata un po’ più di stomaco, visto che comprò il suo primo CD degli Iron Maiden perché attirato dalla copertina. Elisa è invece un caso un po’ più particolare, essendosi avvicinata al mondo del rock/m

ELL'nRock la nuova rubrica di Elena Strizzolo

Elena Strizzolo: la rockmodel che sta facendo impazzire i social... Vantando un seguito di oltre 50mila followers totali tra Facebook e Instagram, nei quali è molto seguita e stimata proprio per la sua genuinità, schiettezza e determinazione.  Nata in Veneto da mamma veneta e papà friulano, Elena è da sempre appassionatissima di musica rock, e vanta esperienze artistiche nel campo musicale come speaker radiofonica, fotomodella InkModel/ Rockmodel/Bikermodel, influencer per brand di abbigliamento, presentatrice di concerti rock e metal, programmi TV, ballerina, promoter e supporter di importanti eventi nazionali ed internazionali, inoltre ha lavorato anche come commessa di merchandise rock a Londra e il suo sogno è quello di poter unire la sua grande passione per la musica rock ad una vera e propria professione e farne di essa un lavoro a tutti gli effetti.  Elena inoltre ha da poco ultimato il corso per diventare dj e dj producer ed è pronta ad affacciarsi a questa

Lez Punk by Jo : Riot Grrrl, Bikini Kill!

Hi Punkrockers ! Dato che questo 25 novembre sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ho pensato di portarvi un articolo un po' speciale ;) Voglio parlare del movimento Riot Grrrl e delle sue principali band. Questo movimento ha origine negli anni 90 nelle zone di Washington e comprende tutte quelle punk rock band che trattavano quasi esclusivamente temi come femminismo, stupro, abusi domestici e sessismo. Pochi anni dopo la sua nascita questo nuovo entusiasmo andava spegnendosi ma comunque la sua influenza è presente sia nella cultura indie sia in alcune band di oggi. Uno dei principali gruppi delle Riot Grrrl sono le uniche Bikini Kill, coloro che hanno dato vita a questo movimento. Si formarono a Washington negli anni '90 e sono famose per lo più per loro tipica frase che ripetevano a squarciagola a ogni concerto "Girls to the front" che invitava le donne a stare sotto il palco dando loro così maggiore autorità. Sono riconosciute anche per le loro f