Passa ai contenuti principali

Intervista con i finlandesi Sirakh!


 Ciao e grazie per l'intervista.

Grazie a voi!

Partiamo dalla fondazione della band dove, quando e perché ?!

Tecnicamente la versione moderna di Sirakh si è formata nel 2015, ma originariamente abbiamo iniziato nel 2013 come una cosa un po 'rock industriale ispirati ai suoni di Amaranthe, Stabbing Westward o Orgy. Questa incarnazione della band è durata fino alla fine del 2014 e poi abbiamo preso strade separate. L'allora cantante Benedict Shiverus e il chitarrista Angelus videro il potenziale nel far rivivere la band e lo fecero con una formazione completamente rinnovata dalla precedente band di Nikki. La seconda incarnazione di Sirakh ,a metà 2015,consisteva in Shiverus, Angelus, Dimitry Bonefield alla batteria e Vlad Lehemski al basso e alla voce solista. Da allora è cambiato un po ', ma restiamo amici nonostante Shiverus e Vlad abbiano lasciato la band rispettivamente nel 2018 e nel 2019.


Pensiamo che il vostro ultimo album "Crisis of Faith" sia fantastico e meriti di essere ascoltato qui in Italia!

Grazie. Lo pensiamo anche noi.


Com'è la situazione del Rock nel tuo paese, quanto seguito ha?

Per "Rock" intendi rigorosamente musica Rock o è Metal incluso? Il rock nella sua forma più pura è un po 'sul letto di morte. Certo, ci sono ancora alcune band in giro come Reckless Love, Temple Balls e Shiraz Lane, ad esempio, che suonano Rock o Hard Rock. Poi ci sono gruppi come ad esempio Blind Channel e noi ovviamente che flirtiamo con il Metal di tanto in tanto. E poi ci sono le band metal in piena regola. Ce ne sono così tanti che alcuni di noi nella band ne sono completamente stufi.


Raccontateci del vostro paese e delle origini come musicisti.

La Finlandia? È una società molto socialista. Le persone si aspettano che tu riceva un'istruzione, trovi un lavoro, fai come ti viene detto. Essere un musicista a tempo pieno è seriamente disapprovato a meno che tu non abbia i soldi per dimostrarlo. Comunque sia, ci sono anche molte cose positive in questo. Assistenza sanitaria gratuita e cose del genere.
Le nostre origini sono piuttosto semplici. La cantante, Marina Trench, ha studiato musica praticamente per tutta la vita. Padre, il cantante secondario, d'altra parte è entrato nell'Extreme Metal quando eravamo adolescenti. Nikki e lui suonavano in questa band death metal di breve durata alla fine degli anni 2000. Nikki e Zachary T. sono fratelli e sono cresciuti in una famiglia molto musicale. All'epoca avevano un'enorme rivalità tra fratelli e quando Nikki si è procurato una chitarra, Zachary voleva un basso per dispetto. Dimitry Bonefield ha avuto un retroscena simile. Da bambino picchiava su scatole di cartone ei suoi genitori pensavano che avesse bisogno di una vera batteria. Il resto è storia. Finì per suonare nelle stesse band di Nikki e del già citato Vlad per anni prima di unirsi a Sirakh.



Qual è la tua opinione sul rock n roll? Credi che sia ancora vivo?

Senza dubbio non è nel periodo di massimo splendore, ma non direi che il Rock sia "morto" di per sé. È un fatto triste che produrre questi artisti pop usa e getta che senti alla radio oggi sia molto più economico che fare un disco con una rock band al completo. Capisco la rischiosità dell'investimento dal punto di vista finanziario. Comunque sia, Mr. Moneybags non dovrebbe pensare solo al suo conto in banca perché è stato dimostrato più e più volte che il Rock è una forza con cui fare i conti.

Il nostro blog qui in Italia cerca di fare del rock and roll la musica più ascoltata dai giovani, hai un'opinione o un consiglio?

Per i bambini? Non sprecare il tuo tempo a pensare cosa gli altri potrebbero pensare di te per il tuo gradimento ... Def Leppard per esempio. Se è la tua cosa, è la tua cosa e questo è prezioso. Nessuno può portartelo via. Lo stesso vale per la direzione opposta. Se ti capita di restare in circoli dove altri potrebbero apprezzare il Rock e tu no, non devi fingere che ti piacciano tutte le stesse cose. Alla fine le amicizie più forti sono quelle che possono sopravvivere a qualche insignificante disaccordo di gusto.

Qual è stato il vostro miglior concerto?

Abbiamo partecipato a un  festival club chiamato Elokuolema nel 2017. La magia era nell'aria quella notte.



Quali sono i vostri artisti preferiti?

Marina ama gli artisti pop e rock finlandesi come Leevi and the Leavings, Sanni e Yona per citarne alcuni. A Padre piaciono davvero tutti i tipi di metal. Cradle of Filth, Rammstein, Turmion Kätilöt.i. Nikki ama la musica gotica e influenzata dal goth. Cose come HIM, Type O Negative, The Birthday Massacre, The Sisters of Mercy. Zachary T. è per i Rush, The Police and The Cure. 
Dimitry Bonefield è un ragazzo jazz, ma è anche molto interessato al synthpop degli anni '80 e cose del genere. Genesis / Phil Collins, Depeche Mode ...

Raccontateci del vostro primo concerto.
Era in un caffè per giovani qui a Oulu. Per qualche ragione finì per essere pieno fino all'orlo. E 'stato un bello spettacolo.

Se diciamo rock and roll rispondete?

HAIL SATAN!

Vi aspettiamo in Italia! Quando vorresti venire?

Anytime! È un peccato che lo stato attuale del mondo non sia adatto ai tour. Se conosci alcuni promotori che sono disposti a fare suonare i Sirakh laggiù, non esitare a dare loro una spinta per noi. Ci piacerebbe venire a trovarvi.


---- English----

 Hello and thanks for the interview.

- Thanks for having us.

Let's start from the foundation of the band where, when and why?!
-Technically the modern version of Sirakh was formed in 2015, but we originally started in 2013 as a bit of an Industrial Rock thing in vein of Amaranthe, Stabbing Westward or Orgy. This incarnation of the band lasted up until late 2014 and we would go our separate ways. The then-screamer Benedict Shiverus and guitarist Angelus saw potential in reviving the band and did so with a completely revamped lineup from Nikki's former band. The second incarnation of Sirakh in mid-2015 consisted of Shiverus, Angelus, Dimitry Bonefield on drums and Vlad Lehemski on bass and lead vocals. It's changed a bit since then, but we remain friends despite Shiverus and Vlad leaving the band in 2018 and 2019 respectively.

We think your last album " Crisis of Faith" is fantastic and deserves to be heard here in Italy!
-Thank you. We think so too.

How is the situation of Rock in your country, how much following does it have?
-By "Rock" do you strictly mean Rock music or is Metal included? Rock in it's purest form is a little on it's deathbed. Sure, there are a few bands still around like Reckless Love, Temple Balls and Shiraz Lane for example that play Rock or Hard Rock. Then there are groups like say, Blind Channel and us of course that flirt with Metal from time to time. And then there are the full-blown metal bands. There are so many of those that some of us in the band have gotten completely fed up with it.

Tell us about your country and your origins as musicians.
- Finland? It's a very socialist society. People expect you to get an education, get a job, do as you're told. Being a full-time musician is seriously frowned upon unless you have the money to show it. Be that as it may, there are a lot good things about it as well. Free healthcare and stuff like that.
Our origins are rather simple. The lead singer, Marina Trench, has studied music for basically all her life so it's been instilled in her at an early age. Padre, the secondary vocalist, on the other hand got into Extreme Metal when we were teenagers. Nikki and him used to play in this short-lived Death Metal band in late 2000's. Nikki and Zachary T. are brothers and grew up in a very musical household. They had a huge sibling rivalry back then and when Nikki got himself a guitar, Zachary wanted a bass out of spite. Dimitry Bonefield had a similar backstory. He was banging on cardboard boxes as a small boy and his parents figured he needed a real drum kit. The rest is history. He would end up playing in the same bands as Nikki and the aforementioned Vlad for years before joining Sirakh.

What is your opinion on rock n roll? Do you think he's still alive?
-It's undoubtedly when compared to it's heyday, but I wouldn't say that Rock is "dead" per se. It's a sad fact that producing these disposable pop artists you hear on the radio today is so much cheaper than making a record with a full rock band I understand the riskiness of the investment from a financial standpoint. Be that as it may, Mr. Moneybags shouldn't only think about his bank balance because it's been proven time and time again that Rock is a force to be reckoned with.

Our blog here in Italy tries to make rock and roll the music most listened to by young people, do you have an opinion or advice?
-For the kids? Don't waste your time on thinking what others might think about you for liking... Def Leppard for example. If it's your thing, it's your thing and that's precious. Nobody can take it from you. Same goes for the opposite direction. If you happen to hang in circles where others might like Rock and you don't, you don't actually have to pretend to like all the same stuff. In the end the strongest friendships are the ones that can survive a few meaningless disagreements in taste.

What was your best concert?
-We headlined this club festival called Elokuolema in 2017. Magic was in the air that night.

What are your favorite artists?
-Marina likes Finnish pop and rock artists like Leevi and the Leavings, Sanni and Yona to name a few. Padre is really into all kinds of metal. Cradle of Filth, Rammstein, Turmion Kätilöt. You name it. Nikki loves goth and goth-influenced music. Stuff like HIM, Type O Negative, The Birthday Massacre, The Sisters of Mercy. Zachary T. is into Rush, The Police and The Cure. Dimitry Bonefield is a jazz guy, but he's also really into 80's synthpop and stuff like that. Genesis/Phil Collins, Depeche Mode...

Tell us about your first concert.
It was at this youth café here in Oulu. For some reason it wound up being packed to the brim. It was a good show.

If we say rock and roll do you answer?
HAIL SATAN!

We are waiting for you in Italy! When would you like to come?
Anytime! It's a shame the current state of the world doesn't really accomodate touring. If you know some promoters that are willing to make Sirakh happen over there, don't hesitate to give them a nudge for us. We'd love to come see you.

Commenti

Post popolari in questo blog

Intervistiamo i Reasons Behind!

Ciao, innanzitutto grazie per concederci questa intervista. Iniziamo. La prima domanda riguarda la vostra storia con il mondo del rock, come lo avete scoperto,e come vi ci siete innamorati? Considerato che l’età dei membri della band varia parecchio, la risposta a questa domanda non può essere univoca, perché ciascuno di noi ha vissuto una fase diversa della continua evoluzione del rock, anche se magari solo per qualche anno. Il nostro chitarrista Gabriele, ad esempio, è degli anni 80 e ha vissuto il periodo in cui il video musicaleè diventato mainstream, scoprendo band come Europe, Queen o anche Bon Jovi. Michele (il bassista) fa parte di una famiglia in cui non è il solo musicista, quindi la musica lo ha accompagnato fin dalla tenera età, mentre per il nostro batterista Andrea la cosa è stata un po’ più di stomaco, visto che comprò il suo primo CD degli Iron Maiden perché attirato dalla copertina. Elisa è invece un caso un po’ più particolare, essendosi avvicinata al mondo del rock/m

ELL'nRock la nuova rubrica di Elena Strizzolo

Elena Strizzolo: la rockmodel che sta facendo impazzire i social... Vantando un seguito di oltre 50mila followers totali tra Facebook e Instagram, nei quali è molto seguita e stimata proprio per la sua genuinità, schiettezza e determinazione.  Nata in Veneto da mamma veneta e papà friulano, Elena è da sempre appassionatissima di musica rock, e vanta esperienze artistiche nel campo musicale come speaker radiofonica, fotomodella InkModel/ Rockmodel/Bikermodel, influencer per brand di abbigliamento, presentatrice di concerti rock e metal, programmi TV, ballerina, promoter e supporter di importanti eventi nazionali ed internazionali, inoltre ha lavorato anche come commessa di merchandise rock a Londra e il suo sogno è quello di poter unire la sua grande passione per la musica rock ad una vera e propria professione e farne di essa un lavoro a tutti gli effetti.  Elena inoltre ha da poco ultimato il corso per diventare dj e dj producer ed è pronta ad affacciarsi a questa

Lez Punk by Jo : Riot Grrrl, Bikini Kill!

Hi Punkrockers ! Dato che questo 25 novembre sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ho pensato di portarvi un articolo un po' speciale ;) Voglio parlare del movimento Riot Grrrl e delle sue principali band. Questo movimento ha origine negli anni 90 nelle zone di Washington e comprende tutte quelle punk rock band che trattavano quasi esclusivamente temi come femminismo, stupro, abusi domestici e sessismo. Pochi anni dopo la sua nascita questo nuovo entusiasmo andava spegnendosi ma comunque la sua influenza è presente sia nella cultura indie sia in alcune band di oggi. Uno dei principali gruppi delle Riot Grrrl sono le uniche Bikini Kill, coloro che hanno dato vita a questo movimento. Si formarono a Washington negli anni '90 e sono famose per lo più per loro tipica frase che ripetevano a squarciagola a ogni concerto "Girls to the front" che invitava le donne a stare sotto il palco dando loro così maggiore autorità. Sono riconosciute anche per le loro f